Sagra del Tartufo
7 8 9 14 15 16   Ottobre

Fin da ragazzo, mi pareva che andando per i boschi senza un cane avrei perduto troppa parte della vita e dell'occulto della terra.
Cesare Pavese

Sagra del Tartufo Prenota
Associazione Tartufai Bondeno

7 8 9 14 15 16 Ottobre 2016

Viale Matteotti, 14   Bondeno   Ferrara   Tel 388.1142735

sagra del tartufo di bondeno

Lo conosci ma non sai definirlo, lo percepisci ma non riesci ad assaporarlo, lo avvicini ma non ne cogli l’anima. Araba fenice della gastronomia internazionale, utopia dei sensi, il tartufo è essenzialmente profumo, e solo dopo anche gusto.   "Carlo Cracco"

La cucina classica ferrarese e le sue rivisitazioni si sposano in questa sagra
con la più preziosa perla presente nel nostro territorio: il TARTUFO.

In questa sagra non vengono utilizzati conservati sottolio aromatizzato: prodotti che alterano sostanzialmente il delicato aroma dei preziosi funghi ipogei. Ogni piatto è caratterizzato dall’utilizzo di vero tartufo e spetta ai palati più raffinati il piacere di coglierne le straordinarie sfumature.

  TARTUFO BIANCO Tuber Magnatum Pico

  TARTUFO BIANCHETTO Tuber Albidum Pico

  TARTUFO NERO Tuber Aestivum Vittadini


PRENOTA IL TUO TAVOLO
Tel 388.1142735 oppure 392.8799086

Tutti i giorni dalle ore 19 alle 23
Domenica anche dalle ore 12 alle ore 14

Locale coperto e riscaldato
all'interno del rinnovato "CENTRO 2000" in viale Matteotti, 14
a BONDENO (FERRARA)

chiama e prenota come arrivare

Antipasti

Il Tartufritto, tartufo nero  

Composizione di inebriante mortadella artigianale al tartufo nero accompagnata da crescentine fritte e crostone ai funghi. Se l’antipasto è amore, il dessert cosa sarà?

Giallo Capolona, tartufo bianchetto  

Un omaggio alla Città ed agli amici di Capolona dove abbiamo presentato questo piatto per la prima volta. Crostoni di polenta arrostita con lardo su crema di stracchino e zucca al tartufo bianchetto.

Antipasto Lorenzo

Crostoni di polenta arrostita con lardo su crema di stracchino e zucca al tartufo bianchetto.

Primi piatti

Parmigiana Matildica al tartufo bianco  

Una delle più nobili espressioni a base di tartufo bianco pregiato, per i buoni intenditori, di cui le origini sono da riferirsi all’epoca in cui Matilde di Canossa governava queste terre. Così ne parla il Longhi: “La Parmigiana ti conquide, ma può anche produrre, se esageri, diversi effetti: potrai sognare di trovarti nel settimo cielo fra ombre evanescenti di cherubini e serafini, fra canti, melodie, in un incanto di Paradiso”.

Cappelletti di magro casalinghi al tartufo bianco  

Da quando lo scalco Messisbugo in terra ferrarese, nell’imitar di Venere il bellico, l’arte di far i cappelletti apprese, il cappelletto è rimasto uno dei piatti di eccezione nella nostra cultura gastronomica, esaltato in questo caso con tartufo bianco pregiato a fette.

Passatelli del Ramiol al tartufo bianchetto  

Primo piatto della tradizione autunnale preparato secondo disciplinare, cotto in brodo e servito asciutto, condito da una crema di parmigiano e tartufo bianchetto a fette.

Pasticcio ferrarese al tartufo bianchetto e tartufo nero    

Vecchio più di trecento anni, questa sicura espressione dell’arte culinaria ferrarese assomiglia ad un piccolo cuscino la cui fodera è fatta di pasta frolla dolce. Al suo interno maccheroni immersi in una soffice balsamella costellata di ragù di carne sono profumati da sottili schegge di tartufo

Risotto ai formaggi e tartufo nero  

Bondeno Città del Tartufo e Città di confine annovera nella propria cucina l’utilizzo del riso come piatto povero ad uso comune nella civiltà contadina. Riproposto dai nostri maestri risottai in chiave ricca sembra riecheggiare le nostalgiche melodie delle nostre mondine.

Secondi piatti

Il Coccio al tartufo bianco  

Il piatto Principe della Sagra, cotto rigorosamente in coccio, che non troverete in nessun’altra cucina. Creazione gastronomica prelibata e meticolosa, ideata da mani sapienti che da decenni toccano tartufo. La ricetta rimane un segreto: morbido lombo di maiale, formaggio, tanto tartufo a lamelle e...

Cotoletta di maiale con scaglie di grana e tartufo bianco  

Così ce lo hanno raccontato e così ve lo riproponiamo: se non era “buono per cavare la trifola”, nei giorni di festa il maiale rischiava di finire in padella con una doppia impanatura di uova, pane e grano duro per poi essere servito con formaggio fresco e tartufo bianco in quantità.

Tagliata al tartufo bianchetto e tartufo nero      

Taglio pregiato di manzo cotto alla griglia e cosparso di tartufo: morbido, delicato. Accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso, come il colore del suo cuore, risveglia gli umori!

Uova in coccio al tartufo bianco  

Uno dei piatti più classici per l’utilizzo del tartufo nelle terre in cui si raccoglie, cotte in coccio su fuoco vivo e cosparse di sottili fette di tartufo.

Piatti classici

Cappelletti alla panna

Nella ricetta classica senza tartufo

Tagliata rucola e grana

Nella ricetta classica senza tartufo

Cotoletta di maiale classica

Nella ricetta classica senza tartufo

 

Contorni

Patate fritte del contadino - Insalata verde
Cipolla in goccia d’oro al tartufo bianchetto
Una cipolla servita in modo differente, cotta in forno, con al suo interno una morbida fonduta di formaggio e tartufo bianchetto.

Dolci

Dolci al tartufo - Dolci classici Ferraresi
preparati freschi ogni giorno



Visit Bondeno



Marzia Bellino Masterchef

7 8 9 14 15 16 Ottobre 2016 - SAGRA DEL TARTUFO

Viale Matteotti, 14   Bondeno       Prenota il tuo tavolo al 388.1142735 oppure 392.8799086

feature_banner_image